Notizie

immagine Una popolazione di nonni

Una popolazione di nonni

L'Italia è il Paese più longevo d'Europa, con 14 milioni di over-65 (pari al 22,8% della popolazione) e più di 15mila ultracentenari. Questo trend in costante aumento è il riflesso di diversi fattori positivi (tra i quali un sistema sanitario nazionale d'eccellenza, una cultura che tutela gli anziani e un corretto stile di vita alimentare), ma porta con sé anche aspetti preoccupanti, come evidenziato dalla pandemia. Ecco perché l'OMS ha lanciato il programma 'Decade of Healthy Ageing 2020-2030' per richiedere a tutti i protagonisti della sanità un impegno concreto a favore delle comunità e degli individui senior.

immagine INFIAMMAZIONE E PROFILO ALIMENTARE PERSONALE

INFIAMMAZIONE E PROFILO ALIMENTARE PERSONALE

BioMarkers Test propone un percorso che, attraverso la riduzione dell’infiammazione legata al cibo, porta al recupero della tolleranza alimentare. Un semplice e rapido prelievo capillare permette di misurare il livello di infiammazione dell’organismo. Vengono inoltre analizzati i livelli delle immunoglobuline G (IgG) verso i diversi cibi, raggruppati in Grandi Gruppi Alimentari. Il team di specialisti del centro medico BioMarkers, con anni di esperienza nel settore della nutrizione, valuta e interpreta i risultati di laboratorio e definisce il profilo alimentare personale, con le necessarie indicazioni per tornare ad avere un rapporto di tolleranza con il cibo e seguire un’alimentazione varia, sana e gustosa.

L’infiammazione da cibo è una condizione che, in diverse declinazioni, è condivisa da tutti, tanto che i farmaci antinfiammatori (che molti conoscono come analgesici, antifebbre, farmaci antidolorifici, antiemicranici e così via) sono in assoluto i più venduti al mondo, almeno come numero di pezzi. L’infiammazione da cibo è una realtà ormai certa e la vera novità è che oggi è possibile misurarla e definirla verificando i valori di BAFF e di PAF, citochine infiammatorie che danno un vero e proprio termometro dell’infiammazione. BioMarkers Test è in grado di misurare con precisione il livello di BAFF e PAF, sostanze infiammatorie che inducono i sintomi delle reazioni al cibo, e di definire il nostro profilo alimentare.

L’infiammazione da cibo è un segnale di pericolo cui il nostro corpo tende a rispondere accentuando la resistenza insulinica, modificando l’utilizzo degli zuccheri e facilitando l’aumento di peso. L’individuazione e la misurazione dell’infiammazione alimentare permette di controllare questi segnali e di conseguenza aiutare sia la perdita di massa grassa sia il funzionamento ottimale del metabolismo, del sistema immunitario e di quello ormonale. Riconquistando un rapporto equilibrato con il cibo, sarà piacevole tornare in forma riattivando il metabolismo e ritrovando tonicità e benessere senza dover necessariamente rinunciare a cibi gustosi e naturali.

BioMarkers Test, oltre alla misura dell’infiammazione, fornisce un profilo alimentare personale: in questo modo, con semplici regole alimentari e una dieta di rotazione è possibile recuperare la tolleranza e inviare al proprio corpo segnali positivi che permettono di ritrovare la forma e mantenere il benessere.

Capire i segnali d’allarme inviati dal nostro corpo per imparare a modificare alcune abitudini alimentari (spesso sbagliate o ripetitive) può evitare che un’infiammazione non ascoltata possa avere conseguenze spiacevoli e aiutarci a ripristinare il nostro stato ottimale di benessere, senza obbligarci all’uso di farmaci o cure eccessivamente stressanti.

 

TI ASPETTIAMO IN FARMACIA